loading

ANDREA LEANDRI  

Direttore Marketing Opel Italia

“Il nuovo SUV Opel Grandland X ibrido plug-in rappresenta un tassello fondamentale nella strategia di elettrificazione del marchio Opel per la riduzione di emissioni di CO2. Insieme alla Corsa-e, 100% elettrica, di fatto rappresenta il primo passo verso la completa elettrificazione del marchio, che entro il 2024 avrà per ciascun veicolo commerciale e per ciascuna vettura una declinazione 100% elettrica o ibrida plug-in, ovvero l’ibrido con la spina: lo stato dell’arte in termini di tecnologia.

Opel Grandland X ibrido plug-in: flessibilità di utilizzo e piacere di guida.Il Grandland X ibrido plug-in si presenta al mercato con una versione 4x4, nella quale a un motore 1.6, 200 CV, a combustione interna vengono affiancati due motori elettrici. Il primo, sull’asse anteriore, abbinato al cambio automatico 8 rapporti; il secondo integrato con il differenziale sull’asse posteriore, per una potenza complessiva di sistema pari a 300 cavalli. Questo significa grande piacevolezza, grande brillantezza di guida, ma non solo. Abbiamo detto stato dell’arte in termini di tecnologia, quindi riduzione delle emissioni e capacità di mantenere un’autonomia in modalità 100% elettrica per circa 59 km.

Questo significa che per l’utente medio l’utilizzo del Grandland X ibrido plug-in è un utilizzo in modalità puramente elettrica nella guida di tutti i giorni. D’altra parte è un ibrido, quindi permette una flessibilità di utilizzo e la possibilità di coprire anche più larghe distanze.

Gli incentivi statali sono riconosciuti su questa vettura, grazie alle emissioni ridotte, pari a 36 g/km per quanto riguarda la versione 4x4 e, abbinati agli incentivi Opel, permettono di avere un prezzo di transazione per questa vettura pari a 38.400 euro per una vettura completa di tutto, a fronte della rottamazione di un veicolo inquinante.

Non solo questo: con Free To Move Lease, il marchio del Gruppo che si propone di offrire soluzioni per la mobilità sostenibile e innovativa, abbiamo sviluppato un’offerta di noleggio a lungo termine a privati da 399 euro al mese con un anticipo di circa 7.000 euro che permette di incontrare i bisogni dei clienti di questo tipo di motorizzazioni che hanno un approccio innovativo e più moderno all’acquisto.

Con queste nuove vetture, in particolare con Grandland X ibrido plug-in, Opel conferma la propria promessa di portare alla disponibilità di una platea più ampia il meglio della tecnologia tedesca.

Il nuovo SUV Opel Grandland X ibrido plug-in sarà nelle concessionarie italiane già dalla fine di gennaio e si propone con un prezzo molto aggressivo, grazie alla combinazione degli incentivi Opel e di quelli statali per i veicoli elettrici a più basse emissioni e quindi a partire da 34.050 euro di prezzo finale al cliente per la versione 4x2”.

Torna all'inizio